Impianti biogas

Biogas

Una filiera locale che concilia energia e agricoltura

Il biogas è un gas combustibile prodotto dalla decomposizione di materiale organico tramite un processo chiamato digestione anaerobica. Questo materiale organico può essere di varia natura, come ad esempio scarti agricoli, alimentari o effluenti zootecnici. Durante la digestione anaerobica, i batteri decompongono la materia organica producendo principalmente metano (CH4) e biossido di carbonio (CO2), insieme ad altri gas e composti.

Il biogas è considerato una fonte di energia rinnovabile perché il suo processo di produzione si basa su materiali organici naturali e rinnovabili. Questa miscela di gas viene utilizzata come combustibile per generare energia elettricità e termica.

I nostri numeri

IMPIANTI BIOGAS OPERATIVI
0
MWp | POTENZA NOMINALE INSTALLATA
0
Sm3 | PRODUZIONE ORARIA DI BIOGAS
0
MWh | PRODUZIONE NETTA ANNUA
0

I vantaggi del biogas

L’utilizzo del biogas presenta numerosi vantaggi. Innanzitutto, rappresentare un’alternativa alle fonti energetiche fossili contribuendo così alla diversificazione dell’approvvigionamento energetico e costituisce un notevole contributo al recupero delle matrici proveniente dalle filiere agro-zootecniche e agro-industriali.

Il processo di digestione anaerobica inoltre comporta una stabilizzazione del prodotto in ingresso abbattendo l’impatto odorigeno e impedendo l’emissione di gas serra che avverrebbe altrimenti nel rilascio degli effluenti zootecnici sulla superficie dei terreni.

Oltre alla produzione di energia, il biogas è utile per la produzione di fertilizzanti naturali. Il digestato che è il residuo del processo di digestione anaerobica, costituito da una parte solida e una liquida, è un’ottima alternativa ai fertilizzanti chimici tradizionali, in quanto fornisce un ulteriore apporto di macroelementi come fosforo e potassio.

Biocombustibili rinnovabili

Produrre metano da processi biologici è possibile, e trasforma una materia prima organica in un biocombustibile rinnovabile

Utilizzo di sottoprodotti e bio-fertilizzazione dei terreni agricoli

La produzione di biometano avviene mediante la digestione anaerobica di biomasse sostenibili, non in concorrenza con la produzione agroalimentare e con produzione di fertilizzante organico per l’agricoltura

Immissione in rete e garanzia d'origine rinnovabile

Ciascun consumatore può scegliere di utilizzare metano di produzione rinnovabile, in quanto la produzione di biometano viene immessa direttamente in rete

Biogas
Un cambiamento verso un futuro energetico sostenibile

La produzione di biogas contribuisce alla riduzione delle emissioni di gas serra e alla gestione responsabile dei rifiuti organici. Inoltre, rappresenta un esempio di come le imprese possano guidare il cambiamento verso un futuro energetico sostenibile, contribuendo alla tutela dell'ambiente e alla creazione di un'economia circolare.

Pronti per il 2050

Investiamo nella riconversione degli impianti a biometano

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) presentato alla Commissione europea affronta con decisione l’argomento biometano, determinando uno scenario del tutto nuovo che apre a importanti sviluppi della filiera.

Il biometano è una valida alternativa all’importazione di gas naturale e può essere prodotto localmente come risultato di un processo di purificazione del biogas ottenuto dalla digestione anaerobica delle biomasse. Il gas rinnovabile così prodotto può essere immesso nella rete nazionale di trasporto per essere poi consegnato e utilizzato presso il consumatore finale.